Comunicazione a Mediazione Teatrale

La comunicazione è un’esperienza usuale e continua di relazione con gli altri, tende quindi ad influenzare reciprocamente le persone in relazione. Il mondo della comunicazione ci mette a disposizione infiniti codici e canali per ricevere e trasmettere messaggi, dai sistemi più semplici e naturali, come il gesto e la parola, fino ai più sofisticati e tecnologici. Tra questi, ci sono il teatro e la musica. Fare teatro aiuta a renderci consapevoli dei nostri mezzi espressivi e degli effetti che essi provocano nell’ interlocutore. Il teatro è scoperta di sé. L’obiettivo, quindi, non è quello di cambiare i nostri modi di essere e di comunicare, ma di esserne consapevoli e di imparare a fare dei nostri punti deboli dei punti di forza.

Ideale per i liberi professionisti, chi lavora in aziende, chi è a contatto con molta gente e chi lavora con gruppi organizzati.

Il corso vuole:

Offrire ai partecipanti strumenti concreti di comunicazione per migliorare la propria efficacia comunicativa, relazionale e di leadership verso i propri colleghi, superiori e verso l’esterno.

Vuole favorire la relazione e la collaborazione dei soggetti attraverso il teatro come metafora dei rapporti e tramite tecniche di rilassamento e concentrazione per prevenire lo stress eccessivo;

Attivare la consapevolezza di se e della comunicazione con l’altro.
Prendere coscienza delle proprie attitudini.
Stimolare rapporti positivi.

Contenuti:

La percezione (i sensi in azione);
Ascolto attivo;
Comunicazione verbale, non verbale e sotterranea;
La motivazione sempre presente;
Gestione del dialogo;
Gestione dei conflitti;
Riscoperta del gioco e della spontaneità;
Fare squadra, relazioni e collaborazione nel gruppo;
Rilassamento per la gestione dello stress
Le abilità personali e movimenti espressivi ordinati;
Simulate di comunicazione.


CorsoGiorniOreLezioniCostoInsegnanteInizio
Comunicazione a Mediazione Teatrale Giovedì16-18n°14€ 160Giuseppe Vitolo9/03/17